CV Alessandro Teatini

Aumentar Tamaño del texto Disminuir Tamaño del texto

Alessandro Teatini è professore associato di Archeologia e Storia dell’Arte Romana presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell'Università di Sassari, nonché docente di Arte e Archeologia delle Province Romane presso lo stesso Dipartimento. I suoi ambiti di ricerca riguardano principalmente il mondo provinciale in età imperiale e tardoantica, in particolare l’Africa (i mosaici con temi anfiteatrali ed iscrizioni, la decorazione architettonica e gli edifici pubblici della colonia romana di Uchi Maius) e la Sardegna (in questo settore si segnalano gli studi sugli insediamenti rurali e sulla scultura architettonica e funeraria), ambiti affrontati contestualmente ai fenomeni della trasformazione delle forme insediative nella tarda antichità e del reimpiego dei materiali antichi nel medioevo. Ha diretto scavi in Tunisia in qualità di membro della missione archeologica italiana dell’Università di Sassari per l’indagine della città romana di Uchi Maius, in particolare all’anfiteatro e nell’area dell’edificio termale della colonia, e in Sardegna, nell’insediamento romano in località Sant’Efisio, nel territorio comunale di Orune (NU), nel quadro di un progetto sullo studio della “romanizzazione” delle zone interne dell’isola. Si è occupato inoltre di collezionismo di antichità in età moderna e dirige la missione archeologica italiana in Romania per l’indagine della città di Ibida, in Scythia Minor (odierna Dobrugia).
Su queste direttrici di ricerca sono orientate le sue pubblicazioni (una sessantina) e i suoi contributi come relatore a numerosi congressi internazionali. E’ componente effettivo del Collegio dei 16 membri del Corso di Dottorato di Ricerca dell’Università di Sassari in “Archeologia, Storia e Scienze dell’Uomo”, membro dell’Association Internationale pour l’Étude de la Mosaïque Antique (AIEMA) e del Comitato Scientifico dei Convegni Internazionali su “L’Africa Romana”, associato onorario e membro fondatore, nonché membro del Consiglio Scientifico della Società Scientifica Scuola Archeologica Italiana di Cartagine (S.A.I.C.), membro del Comitato Editoriale della rivista Open Access Cartagine. Studi e Ricerche (CaSteR, ISSN 2532-1110).
 

CONTACTO:
Instituto de Cultura y Tecnología. C/ Madrid, 128. Despacho 14.1.03. 28903 Getafe-Madrid
Telf. 34 91 624 92 65/Fax. 34 91 624 92 64
mail: icyt@uc3m.es